Da Soli si può!

| Inserito da

È possibile riuscire da soli? Sì.

Soprattutto oggi, in questi tempi “moderni”, mamma e papà possono essere davvero interscambiabili.

Non siamo ancora abituati a farlo, ma è possibile.

Una mamma è in grado di dare accoglienza, ma anche la fermezza delle regole.

Idem papà: e la stessa cosa può farla anche un papà.

Può essere fermo, ma anche accogliente: mettere a letto i bimbi, cantare la ninna nanna…

Non è semplice, è vero, ma è possibile.

Le complicanze a cui andiamo incontro, possono essere su un piano economico, riguardano il sentirsi soli, l’avere bisogno di sostegno e magari di dover chiedere aiuto ai nonni, amici o parenti.

Ci si può sentire in difetto, sentirsi in colpa per quello che è successo (se per esempio abbiamo dovuto affrontare una separazione dolorosa).

Si può entrare nel loop di non prendersi spazi per sé, perché sono solo, devo gestire tutto, è colpa mia, non me li merito…

Il suggerimento è: non abbiate sensi di colpa, anzi, prendete i vostri spazi, prendete i vostri tempi, perché i bambini, hanno bisogno di figure equilibrate.

Una mamma o un papà sereno che si sente a posto, si sente appagato perché riesce a riposarsi, a svagarsi, a riprendere in mano la sua vita nonostante il dolore che ha vissuto, è un riferimento migliore che un genitore frustrato, arrabbiato e ingrigito.

In oltre c’è da ricordare che la verità, sempre e comunque, è la scelta migliore (sia che siamo rimasti soli perché ci siamo separati, perché abbiamo scoperto cose spiacevoli del nostro partner, perché abbiamo scelto di crescere un figlio da soli o di farlo da soli o perché il papà o la mamma non ci sono più fisicamente a causa di una malattia o di un incidente).

Innanzitutto perché i bambini “sanno” a priori.

Quante volte ci capita di dire “ma come fa a saperlo, ma dove l’ha sentito”.
I bambini a priori già sanno, perché lo sentono.

Se abbiamo difficoltà possiamo affidarci al sostegno di psicologi, ma poi diciamo ai bambini la verità.

Quando sono piccoli occorre usare un linguaggio semplice ma in ogni caso non serve aver paura di dire la verità.

Non c’è da aver paura nel far vedere il dolore che stiamo provando, anche ai bambini.
L’importante è far vedere loro che sappiamo come stare meglio e vogliamo farlo, dando loro un ottimo esempio.

Non è necessario aver paura se piangono. Meno male che loro piangono, perché liberano il dolore che sentono.

E se mamma o papà li sanno accogliere, tutto va bene.

Un bambino che oggi viene messo in contatto con la verità, sarà domani un uomo in grado di gestirla e di dirla.

Un bambino che oggi viene messo davanti ad adulti che provano dolore e si rialzano con fiducia e forza di volontà, da adulti sapranno fare altrettanto senza aver paura di essere deboli se piangono, senza avere il terrore delle difficoltà per paura di non saperle affrontare.


Bimbi Veri (542)

Roberta Cavallo aiuta i genitori a comprendere e a “leggere” i comportamenti dei figli in ogni fase di crescita ritrovando la sicurezza e la gioia di fare sempre le scelte giuste al momento giusto.

È la Consulente Genitoriale nel Programma TV “4 MAMME”, in onda su FoxLife.

Con i suoi 5 libri best seller è l’autrice più letta e seguita in Italia dai genitori negli ultimi anni, conquistando oltre 100.000 famiglie italiane e diverse classifiche di vendita, come quelle di Amazon e Ibs.

È stata intervistata da Uno Mattina, TG5, La Stampa, Sky Tg 25, Gioia, Repubblica, Starbene, Radio 24, Radio Deejay, Radio Rai 1, Vanity Fair, Huffington Post.


photo

Roberta Cavallo

Roberta Cavallo aiuta i genitori a comprendere e a “leggere” i comportamenti dei figli in ogni fase di crescita ritrovando la sicurezza e la gioia di fare sempre le scelte giuste al momento giusto. È la Consulente Genitoriale nel Programma TV “4 MAMME”, in onda su FoxLife. Con i suoi 5 libri best seller è l’autrice più letta e seguita in Italia dai genitori negli ultimi anni, conquistando oltre 100.000 famiglie italiane e diverse classifiche di vendita, come quelle di Amazon e Ibs. È stata intervistata da Uno Mattina, TG5, La Stampa, Sky Tg 25, Gioia, Repubblica, Starbene, Radio 24, Radio Deejay, Radio Rai 1, Vanity Fair, Huffington Post.

Hai letto questi?

In Alto