L’ingresso al nido è sempre un momento delicato e a volte difficile.

La mamma spesso si sente in colpa perché è “costretta” a lasciare il figlio per andare a lavorare e queste emozioni di certo non aiutano a vivere serenamente la fase di distacco.

Ma perchè le spiegazioni razionali non calmano tuo figlio che non vuole andare al nido o alla scuola materna? Perché non si calma anche se gli spieghi che devi andare a lavorare? E qual è il trucco per farlo sentire accolto e per disinnescare i capricci?

A volte ci sono delle preoccupazioni latenti che assalgono la mamma che, se non affrontate e sciolte, fanno diventare l’inserimento al nido fonte di capricci, tensione e nervosismo per entrambi. Come risolverle?

Scopri tutto in questo breve video.

Le stesse riflessioni sono valide anche se stai inserendo tuo figlio alla scuola materna.

frecciasingola

 GUARDA IL VIDEO